115.000,00 € DI RISARCIMENTO PER OMESSA DIAGNOSI DI EMORRAGIA INTERNA IN FRATTURATA DI FEMORE

Casi e sentenze

Torna indietro

115.000,00 € DI RISARCIMENTO PER OMESSA DIAGNOSI DI EMORRAGIA INTERNA IN FRATTURATA DI FEMORE

In data 14/8/2016, per via di una caduta accidentale, la Sig.ra E. accedeva al P.O. di B., quivi venendo refertata, all’esito di esame radiografico, per “frattura pluriframmentaria spiroide al terzo medio diafisario femorale sinistro con diastasi interframmentaria e grossolano distacco parcellare osseo e frattura pluriframmentaria scomposta con distacchi ossei a livello della testa e del collo chirurgico dell’omero destro”. Trasferita presso il Reparto di Ortopedia della struttura, nella giornata del 15/8/2016 la paziente veniva sottoposta ad indagini ematochimiche evidenzianti un severo stato anemico e la ricorrenza di una marcata alterazione degli indici di funzionalità epatica e renale, entrambi chiari segnali di un quadro di insufficienza multiorgano. Inoltre, nello stesso giorno, si effettuava consulenza internista che rilevava la presenza di una condizione clinica di shock ipovolemico. Nonostante i predetti incontrovertibili indici di allarme, i sanitari omettevano colposamente di porre in essere tutte le procedure mediche, farmacologiche e diagnostico-terapeutiche volte a consentire la stabilizzazione della paziente, ed a determinare la sede della perdita ematica in corso per attuare gli opportuni correttivi terapeutici. In assenza di tali necessarie misure assistenziali, la Sig.ra E. andava incontro a decesso, intervenuto il 16/8/2016 per insufficienza multiorgano in soggetto con trascurato shock ipovolemico da emorragia acuta in frattura di diafisi femorale. 

 

 

115.000,00 € DI RISARCIMENTO PER OMESSA DIAGNOSI DI EMORRAGIA INTERNA IN FRATTURATA DI FEMORE