55.000,00 € DI RISARCIMENTO PER NEGLIGENTE GASTRECTOMIA IN PAZIENTE CON GASTRITE

Casi e sentenze

Torna indietro

55.000,00 € DI RISARCIMENTO PER NEGLIGENTE GASTRECTOMIA IN PAZIENTE CON GASTRITE

In data 25/2/2008, l’a signora D. si ricoverava, con supposta diagnosi di “Gastrinoma”, presso la Casa di Cura  di C., in tal sede venendo sottoposta, due giorni più tardi, a demolitivo intervento di “Vagotomia e gastrectomia subtotale”. L’istologia post-operatoria, tuttavia, rilevando mera “gastrite cronica moderata in fase di lieve attività flogistica”, sconfessava recisamente la diagnosi d’ingresso, peraltro formulata sul solo ed esclusivo presupposto di un’alterazione del valore della gastrinemia. Nel prosieguo, la Sig.ra D. registrava un’imponente aggravamento delle proprie condizioni di salute, significativamente deterioratesi rispetto allo status quo ante. Non soltanto, infatti, i fallimentari esiti del suddetto intervento rendevano necessaria una revisione chirurgica (febbraio 2011) per la sopravvenienza di doloroso laparocele mediano, ma occasionavano altresì l’insorgenza di un invalidante quadro disfunzionale.

 

 

55.000,00 € DI RISARCIMENTO PER NEGLIGENTE GASTRECTOMIA IN PAZIENTE CON GASTRITE