90.000,00 € DI RISARCIMENTO PER OMESSA DIAGNOSI DI FRATTURA CERVICALE

Casi e sentenze

Torna indietro

90.000,00 € DI RISARCIMENTO PER OMESSA DIAGNOSI DI FRATTURA CERVICALE

Il giorno 21/1/2017, a seguito di caduta accidentale, il Sig. M. accedeva al P.S. dell’Ospedale di L., venendo dimesso in pari data, all’esito di alcuni esami strumentali, con diagnosi di “Trauma cranico occipitale non commotivo”. Nel corso di tale accesso ospedaliero, invero, i sanitari in servizio omettevano di diagnosticare una grave lesione del rachide cervicale con frattura della C7, e, in conseguenza della mancata immobilizzazione del rachide cervicale, il paziente andava incontro ad una scomposizione della frattura con lussazione C6-C7, danno midollare ed ematoma extradurale. Sulla scorta delle predette emergenze, il giorno seguente il Sig. M. veniva sottoposto ad intervento chirurgico urgente di Laminotomia cervicale e dorsale con evacuazione dell’ematoma epidurale. 

 

 

90.000,00 € DI RISARCIMENTO PER OMESSA DIAGNOSI DI FRATTURA CERVICALE